logo

Benvenuti in Arymo

Uno spazio dedicato in cui sapere di potersi fermare, sentirsi accolti, accuditi. Un ambiente privo di aspettative o giudizi. Uno spazio in cui lasciar sedimentare, recuperare sé stessi, i propri ritmi e riprendere una relazione serena con il proprio corpo.
Ti aspettiamo, vieni a prendere una tisana...
Paola: 349 7749364
Top
Arymo / Self-Care  / Ben-Essere ad Arte, laboratori ArtLab

Ben-Essere ad Arte, laboratori ArtLab

Percorsi esperienziali tra creatività e consapevolezza

Liberarsi dallo stereotipo che abbiamo di noi stessi per schiuderci alla meraviglia di un’espressione si sé autentica, librandoci nel cielo della creatività.

L’arte non riflette ciò che vede, piuttosto rende visibile ciò che è nascosto.
[Paul Klee]

Volgendo lo sguardo attorno a noi ci accorgiamo come, in quasi tutti gli ambiti della vita moderna, gli aspetti più logici e razionali della nostra mente siano privilegiati rispetto ad altri, più intuitivi, messi in secondo piano.

Capacità percettive, immaginazione, intuitività, creatività, sono qualità poste in posizione subordinata rispetto alle prime, che aderiscono meglio alle richieste di produttività ed efficienza che permeano la nostra vita.

Diventa sempre più necessario, perciò trovare spazi di creatività, perché esprimere sé stessi e il proprio mondo interiore è una necessità umana, e farlo accresce benessere nella nostra vita e, di riflesso, in quella della collettività.

La creatività è un’attitudine, una disposizione dell’animo che va coltivata, nutrendola con esperienze significative per accrescerne il potenziale, esprimendola nei modi che ci corrispondono: dall’arte al giardinaggio, dallo sport alla cucina…

Essere creativi vuol dire disporsi a vedere le cose in modo diverso, a esplorare e trasformare positivamente la nostra realtà personale, senza farci sopraffare da idee preconcette, aprendoci a nuove visioni e prospettive.

Per questo da qualche tempo ad Arymo sono stati attivati dei laboratori di arte intuitiva e, dall’inizio dell’anno, l’offerta si è arricchita di percorsi esperienziali condotti con il Metodo ArtLab.

Le proposte non si configurano come un corso di tecniche artistiche, con modelli da copiare, ma come un processo alla scoperta del nostro “Artista Interiore” in cui ogni partecipante è incoraggiato a riscoprire, manifestare e valorizzare tutti quegli aspetti personali direttamente connessi al senso di benessere, attingendo alla propria energia creativa e immergendosi nel suo flusso, sperimentando ed esplorando con tutti i sensi, affidandosi al potere riconciliante e rigenerante del gesto espressivo. 

Il percorso creativo è favorito dalla particolare modalità di conduzione, e fa riferimento alla Metodologia dei Laboratori Esperienziali ArtLab, che considera il Laboratorio luogo privilegiato di benessere nel quale esercitare il diritto ad esprimersi con creatività e immaginazione, in cui si sospende il giudizio sul risultato finale valorizzando il processo creativo; è trasversale al mondo della creatività e attinge a tecniche espressive diverse: artistiche, poetiche, narrative, e di movimento, per costruire percorsi che promuovano l’auto espressione, la rappresentazione delle proprie emozioni e della particolare relazione che si instaura tra sé, gli altri e l’ambiente in cui si è immersi.

Si integrano saperi e diversità, si crea una particolare atmosfera generata dalla speciale qualità della relazione che chi conduce instaura con il gruppo dei partecipanti, si fa esperienza diretta della propria arte generando un nuovo sguardo su di sé e sulle proprie risorse personali. 

Ogni incontro ha un suo ritmo interno, costruito attraverso l’alternarsi di attivazioni (corporee, immaginative, ludiche…) e di pratica artistica, con un respiro largo e tranquillo per poter gustare appieno l’esperienza. 

L’arte può tessere un legame con la parola, il suono, la forma, il colore, il gesto, per partecipare ad una più generale armonia
[Fridel Diker Brandeis]

I Laboratori Esperienziali ArtLab si rifanno all’esperienza artistica condotta da Friedl Dicker-Brandeis, allieva e poi docente alla Bauhaus (1919-1923), che ci ha lasciato un grande patrimonio di ricerca di una modalità di auto espressione artistica innovativa e terapeutica. 

Fondamentale sottolineare che il Laboratorio Esperienziale ArtLab è certamente figlio dell’esperienza arte terapeutica, ma differisce da questa sia per lo scopo, che non è di terapia, ma di auto espressione consapevole, sia per le modalità di conduzione di gruppo. 

Il metodo è utilizzato efficacemente in contesti educativi, aggregativi e formativi.

Ecco i percorsi esperienziali rivolti agli adulti che si attiveranno prossimamente:

I Laboratori Artistici si terranno ogni terza Domenica del mese, con il seguente calendario:

  • Domenica 18 febbraio 2024 – Far emergere le intuizioni – Il segno auto generativo: tecniche miste
  • Domenica 17 Marzo 2024 – L’arte tra le pagine – Realizzazione di libro d’artista 
  • Domenica 21 Aprile 2024 – Tessere significati – Intrecci di semplici trame di carta
  • Domenica 19 Maggio 2024 – Cucire, ricucire, tessere, legare…emozioni consapevoli – Tecniche di filatura, tessitura e ricamo sulla carta
  • Domenica 16 Giugno 2024 – Un libro ad arte – Libro d’artista ispirato a Maria Lai

Ricordiamo che a breve sarà promosso il nuovo percorso di Laboratorio Esperienziale Artistico, sempre rivolto agli adulti, che si terrà il Venerdì pomeriggio

Per attivarlo stiamo raccogliendo le adesioni. Se siete interessati potete prenotarvi; sarete inseriti in lista di attesa e ricontattati non appena saremo pronti a partire.

Per tutte le info e iscrizioni: Cinzia 320.3015046