logo

Benvenuti in Arymo

Uno spazio dedicato in cui sapere di potersi fermare, sentirsi accolti, accuditi. Un ambiente privo di aspettative o giudizi. Uno spazio in cui lasciar sedimentare, recuperare sé stessi, i propri ritmi e riprendere una relazione serena con il proprio corpo.
Ti aspettiamo, vieni a prendere una tisana...
Paola: 349 7749364
Top
Arymo / Yoga  / Yoga e neomamme

Yoga e neomamme

È madre chi sa fare spazio, chi sa aprire varchi, costruire ponti, inventarsi percorsi. È madre chi si fa rifugio per ogni figlio del Mondo
[Da una poesia di C. Pennati]

È da poco giunto al termine il percorso di Yoga ideato per le Neomamme, nel quale abbiamo attraversato con gradualità alcune pratiche già viste in gravidanza e ne abbiamo sperimentate di nuove.

Nuova è anche la donna-mamma, che si trova a vivere un grande cambiamento su più livelli: psicofisico, ormonale, familiare, sociale…

Ed ecco che lo Yoga torna ad essere uno spazio di ascolto insostituibile e prezioso – direi adamantino – per accogliere e fluire il cambiamento.

Il nostro obiettivo non è stato certo quello del dimagrimento, ma piuttosto il ritrovare con gentilezza il movimento del corpo e prenderci cura di quello spazio vuoto creatosi, dove prima vi è stata l’immensa pienezza di una Vita in formazione, regalandosi un momento per sé nel vortice di impegni ed emozioni.

Come in gravidanza, per il periodo post parto è fondamentale la respirazione, che permette di recuperare energie, ma anche di “riconquistare” dall’interno gli equilibri che sostengono la postura e di supportare l’equilibrio ormonale.

La postura di una neomamma è fortemente influenzata dalle esigenze del bimbo/della bimba, tuttavia lavorando con le Asana è possibile correggerla dolcemente: si abbassano le clavicole, si allineano collo e schiena, si allunga tutta la catena posteriore, si sciolgono le spalle e si recuperano la mobilità del bacino e il baricentro; si lavora quindi sull’equilibrio, sul rinforzo della muscolatura, compresa quella addominale e del pavimento pelvico, quest’ultimo ripetendo gli esercizi mirati appresi nel periodo pre-parto, con lo scopo sia di tonificarlo ma anche di rilassarlo, poiché le tensioni residue possono essere profonde.

Inoltre, con le posture e il respiro addominale è possibile lavorare sul radicamento, incoraggiando il contatto con l’utero, l’addome e tutta la zona perineale.

Quanto elencato e importanti momenti di interiorizzazione concorrono a diffondere uno stato di calma e a sostenere emotivamente la mamma, aiutandola a “lasciare andare ciò che è superato” e ad accogliere nuovi aspetti di sé.

Ringrazio di cuore le mamme che hanno partecipato al mio corso, per essersi messe in gioco e aver camminato con me in questo breve ma intenso viaggio. I vostri sorrisi sono una grande gioia.

Share